Ultimi articoli
Newsletter

Galatone | Durante il Monitoraggio dei circoli privati, identificate 115 persone e 51 auto

Controlli a Nardò dopo la lettera del figlio:
«Risparmi di famiglia bruciati al videopoker»

Gli apparecchi non sono adeguati alla normativa sulla pubblica sicurezza

Redazione Online

GALATONE | L'amara lettera di un figlio adolescente che scrive alla polizia di come i risparmi della famiglia finiscano irrimediabilmente bruciati dal padre nel gioco d'azzardo. Ecco cosa c'è all'origine del complesso di controlli che sono stati effettuati nella giornata di sabato, dagli agenti del commissariato di Nardò, insieme ai loro colleghi del reparto prevenzione crimine di Lecce.

VIDEOPOKER | Quattro i circoli privati monitorati sul territorio di competenza, che hanno portato all'identificazione di 115 persone e al controllo di 51 veicoli. Nel corso degli accertamenti, nel circolo privato di via Luciano Spagna a Galatone, sono stati scovati 5 apparecchi per il videopoker, sprovvisti del nulla osta da parte dei monopoli di stato, e per nulla rispondenti alla normativa sul testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.
I congegni sono stati sigillati e sequestrati, mentre al proprietario del circolo, C.L., un 31enne di Galatone, è stata applicata una sanzione di 4mila euro per ogni macchinetta. Dato il ripresentarsi del reato, che gli era già stato contestato nel marzo scorso, il commissariato ha avviato un'istruttoria per richiedere la chiusura del locale o, in alternativa, la revoca delle licenze.

Domenica 6 novembre 2011

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: