Ultimi articoli
Newsletter

Melissano | un faccia a faccia con i dipendenti per indagare su mansioni, orari e contratti

Prestava servizio «in nero» in una ditta edile
Il gestore, multato, ha proceduto al contratto

L'imprenditore, segnalato agli uffici competenti, sarà costretto a versare
allo Stato tutte le ritenute, dal giorno in cui l'uomo ha iniziato a lavorare

Redazione Online

MELISSANO | Continuano i controlli della finanza contro il fenomeno dell'evasione fiscale. Questa volta a finire nel mirino delle verifiche, un'azienda operante nel settore dell'edilizia di Melissano. Nel corso dell'anno erano stati eseguiti diversi controlli ispettivi legati in particolar modo al «lavoro nero», piaga sociale estremamente diffusa nel territorio ed è proprio in questo ambito che i finanzieri della tenenza di Casarano hanno realizzato il loro intervento.

DIPENDENTE SENZA CONTRATTO | Nella ditta edile è stato individuato un dipendente che prestava servizio senza un regolare contratto di assunzione. L'operazione si è svolta ascoltando tutti i lavoratori presenti all'interno dell'attività al fine di appurarne l'effettiva data di assunzione, le reali mansioni svolte e l'orario di lavoro giornaliero. L'imprenditore ha subito proceduto a regolarizzare la posizione lavorativa del suo dipendente e dovrà risarcire le casse dello Stato delle relative ritenute non versate a partire dal momento in cui l'uomo ha realmente iniziato a prestare servizio presso la sua azienda.

SANZIONI FINO A 12MILA EURO | Inoltre a seguito delle violazioni in materia fiscale e della conseguente segnalazione agli uffici competenti, il gestore dell'attività, sarà sottoposto ad una serie di sanzioni amministrative. La legge infatti prevede una sanzione che va dai mille e 500 euro ai 12mila euro per ogni lavoratore che non è stato regolarmente dichiarato, 150 euro per ogni giornata lavorativa prestata ed un'eventuale sospensione dell'attività imprenditoriale.

Martedì 6 dicembre 2011

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: